Scuola dell'Infanzia Anna Maria Rosa


   Scuola dell'Infanzia Parrocchiale Paritaria


   Viale Goffredo Mameli 33, 57126 Livorno

 

La Scuola - Piano per l'Offerta Formativa - P.O.F.

Ecco un estratto del Piano per l'Offerta Formativa 2016-17 consultabile, nella sua versione integrale, presso la Scuola.

Il P.O.F. (Piano per l’Offerta Formativa), che tiene conto degli obiettivi generali tratti dalle Indicazioni Nazionali, è la carta d'identità con cui ogni istituzione scolastica del territorio si presenta alle famiglie. Costituisce la base degli impegni educativi assunti per la formazione del bambino, quale cittadino libero, autonomo, solidale e responsabile e fonda le basi per la maturazione di specifiche competenze, utili alla sua successiva istruzione.

Il P.O.F., quindi, è il documento fondamentale anche per la Scuola dell’infanzia ANNA MARIA ROSA e ne indica l'identità culturale, pedagogica, programmatica, progettuale e organizzativa.
All'interno del piano dell'offerta formativa della nostra scuola sono contenute le scelte educative, didattiche, progettuali, organizzative e gestionali di ognuna di esse. Vi si trovano gli elementi che caratterizzano una scuola e la differenziano da un'altra, pur nella visione unitaria di un progetto educativo generale. 


I bambini e le bambine hanno diritto:
all’educazione
all’apprendimento e alla realizzazione di tutte le loro potenzialità;
ad essere partecipanti attivi dell’organizzazione della loro identità:
a raccogliere affetto e fiducia appagando i loro bisogni e desideri.


Dopo attenta e prolungata attività di osservazione, analisi delle caratteristiche e dei bisogni dei bambini e delle risorse del luogo, nonché delle competenze professionali del personale scolastico, il Collegio docenti ha stabilito i presenti criteri per la formazione delle sezioni, che troveranno applicazione da questo anno scolastico 2016-17 e rimarranno in vigore fino a quando il Collegio stesso non riterrà di doverle modificare.


Le sezioni sono due:
Sezione  – 3 / 5 anni
Sezione – 4 anni

I criteri di formazione delle sezioni mirano a raggiungere due obiettivi:
Salvaguardare l’omogeneità (di età) nella fascia dei 3 anni, per poter seguire meglio il cammino della SCOPERTA


Valorizzare la verticalità nella seconda sezione. Tale eterogeneità consente di allargare il campo delle esperienze, le opportunità di scambio, di confronto, di collaborazione, di apprendimento reciproco, di aiuto per superare incertezze e paure nel cammino per CONSOLIDARE e RAFFORZARE gli obiettivi raggiunti negli anni precedenti.

I turni di lavoro prevedono durante l’arco della giornata un cospicuo, preziosissimo e irrinunciabile tempo di compresenza delle tre insegnanti, tempo che concorre a costruire, mantenere e arricchire le condizioni che danno forma alle qualità educative del servizio.
Le tre insegnanti lavorano in team alternanandosi nelle sezioni con un ruolo via via frontale o di supporto.